loading...
CLOSE
27 giugno 2017

Instagram per le Aziende: profilo business, insights e promozioni

Instagram rappresenta oggi un social network in costante evoluzione. Gli utenti sembrano premiare l’importanza attribuita al contenuto visuale, la possibilità di aggiungere filtri alle foto o di caricare brevi video, senza parlare di funzionalità tanto amate come Instagram Stories o l’app collegata Boomerang.

La repentina crescita di Instagram ha inevitabilmente attirato nel tempo anche l’interesse di brand e aziende, curiose di esplorare questo nuovo canale di marketing.

Se un tempo il profilo di utenti e aziende era omogeneo, da qualche tempo sono stati introdotti gli “Instagram Business Tool”, elementi in grado di differenziare la presenza dei brand da quella degli utenti.

Tre gli elementi chiave di questa progressiva differenziazione:

  • profilo business, differente da quello utente
  • insights, ovvero possibilità di monitorare i dati statistici
  • promozione, con la possibilità di creare direttamente inserzioni all’interno dell’applicazione

Il profilo Instagram Business per le aziende

Oggi le aziende che vogliono presenziare Instagram possono contare su un profilo aziendale con caratteristiche differenti rispetto a quelle degli utenti.

Le differenze risiedono principalmente a livello delle informazioni che costruiscono un profilo Instagram aziendale che può essere completato con:

  • categoria di appartenenza del proprio business, come cibo, abbigliamento;
  • informazioni di contatto con pulsanti che facilitano l’invio di una e-mail, una chiamata telefonica diretta e/o il reperimento delle indicazioni stradali;
  • sito web, collegamento diretto con il sito web aziendale.

Instagram Insights: le statistiche del tuo profilo

Un elemento fondamentale della presenza su di un Social Network è la possibilità di monitorarne dati e statistiche.

Un secondo elemento che distingue il profilo Instagram per aziende da quello degli utenti ad oggi è la possibilità di analizzare i dati insights, ovvero monitorare i dati analitici delle performance del proprio profilo.

In particolare, tre le sezioni di riferimento:

  • panoramica generale dove troviamo informazioni generali dell’ultima settimana relative a impression, copertura e visualizzazioni del profilo;
  • top post con le informazioni relative alle singole pubblicazioni per individuare i contenuti che coinvolgono maggiormente il nostro pubblico. Abbiamo la possibilità di filtrare i post tipologia (foto, video e post con una unità carosello), impression (numero totale di volte in cui un contenuto è stato visualizzato), copertura (numero di account unici che hanno visualizzato), interazione, mi piace, commenti, salvataggi (numero di volte in cui un post è stato salvato), e intervallo di tempo (7 giorni, 30 giorni, 3 mesi, 6 mesi, 1 anno, 2 anni);
  • insights sui follower dove possiamo analizzare età e genere dei nostri seguaci, luogo di provenienza, e momento in cui è più probabile che siano attivi per giorno e ora della settimana (numero minimo di seguaci richiesto 100)

La promozione pubblicitaria

La presenza di profili Business si accompagna anche allo sviluppo di funzionalità di promozione all’interno di Instagram.

Il feed dei contenuti di Instagram è uno dei posizionamenti che è possibile scegliere attraverso la Creazione Inserzioni in Facebook, tuttavia è possibile attivare campagne promozionali direttamente dall’applicazione del proprio telefono.

Due sono le azioni che possiamo spingere a compiere agli utenti creando inserzioni in-app:

  • visita il profilo o il sito web, con inviti all’azione come Scopri di Più, Guarda di più, Acquista ora, Prenota subito, Iscriviti, Contattaci
  • chiamare o visitare la tua azienda, con inviti all’azione quali Indicazioni Stradali e Chiama Ora

Due gli obiettivi “Promuovi le visite” per indirizzare le persone sul proprio profilo o sito web o Promuovi impresa locale per raggiungere più clienti nella vostra zona.

A livello di targetizzazione del pubblico due possibili scelte:

  • automatico, Instagram crea una base utenti di destinazione in relazione alle caratteristiche della propria attività e del proprio profilo;
  • pubblico personalizzato con targeting per area geografica, età, genere e interessi.

Si può poi stabilire budget e durata della campagna.

Gli Instagram Business Tool e il profilo aziendale rappresentano sicuramente un utile strumento per le aziende e i professionisti che vogliono utilizzare questo social come canale di marketing. Il nostro consiglio? Utilizzate il profilo aziendale ma non affidatevi molto al meccanismo di promozione interna. Collegate Pagina Facebook al vostro profilo Instagram e utilizzate lo strumento gestione inserzioni di Facebook e il posizionamento Instagram se volete ottenere di più dalle vostre promozioni. Per i contenuti, invece, sempre bene tenere separati i due Social: ogni canale ha le sue regole e i suoi standard.

Leave A Comment

SitoSmart - Simone&Stefano
Invia Messaggio